image_print

Dal 3 giugno al via con la presentazione delle domande di finanziamento

Il decreto Sostegni bis, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 maggio 2021, nella versione definitiva porta al 25% (non più al 15%) la quota di fondo perduto per le domande presentate fino al 31.12.2021 su tutte le misure finalizzate ad investimenti, mentre la misura a sostegno della patrimonializzazione si conferma senza quota a fondo perduto.

Di seguito le caratteristiche principali delle misure attive dal 3 giugno:

  • Inserimento mercati esteri, il cui scopo è quello di incentivare l’apertura di strutture all’estero, con un finanziamento massimo di 4 milioni per progetto entro il limite del 25% del fatturato dell’impresa beneficiaria (25% a fondo perduto)
  • Partecipazione a fiere internazionali, mostre e missioni di sistema, il cui scopo principale è proprio quello di promuovere la partecipazione di più imprese all’interno di un contesto internazionale. Il massimale per ogni evento è di 150.000 euro ed ogni impresa può presentare domande fino ad un tetto pari al 15% dei suoi ricavi (25% a fondo perduto)
  • E-commerce, uno strumento nuovo e potentissimo per il mondo del commercio, che prevede la creazione di marketplace o di piattaforme informatiche create con blog specifici con un massimale rispettivamente di 300.000 euro o di 450.000 euro (25% a fondo perduto)
  • Studi di fattibilità, si riferisce a studi specifici per investimenti commerciali e produttivi, fino a 200.000 per investimenti commerciali e fino a 350.000 euro per investimenti produttivi. (25% a fondo perduto).
  • Temporary Export Manager (anche Digital), per supportare l’inserimento in nuovi mercati, con un massimo di 150.000 euro (25% a fondo perduto).
  • Programmi di Assistenza tecnica fondi per la formazione del personale nelle iniziative di investimento, pari al massimo di 300.000 euro (25% a fondo perduto)

La nuova edizione delle misure che si avvia il 3 giugno conferma per tutte le misure l’esenzione della prestazione di garanzie (per le richieste inviate fino al 30 giugno 2021) e la possibilità di richiedere, sino al 31 dicembre 2021, finanziamenti agevolati (ad oggi al tasso dello 0,055% annuo), oltre alla quota di fondo perduto pari al 25% (tranne patrimonializzazione).

Per assistenza su questa misura potete contattarci cliccando qui