image_print

Il bando prevede una dotazione finanziaria pari a 140 milioni di euro

La misura Patrimonializzazione imprese è finalizzata a sostenere le PMI lombarde che vogliono rafforzare la propria struttura patrimoniale e che intendono investire sul proprio sviluppo e rilancio nell’ambito di interventi aventi almeno una delle seguenti finalità:

  • attrazione investimenti, reshoring e back shoring;
  • riconversione e sviluppo aziendale, anche finalizzati alla valorizzazione del capitale umano;
  • transizione digitale;
  • transizione green.

 

Beneficiari:

Sono le PMI in possesso dei requisiti seguenti:

  • sede legale e/o operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda ed essere iscritte al                  Registro delle imprese;
  • alla data di presentazione della domanda, essere società di capitali o impegnarsi, entro 60 giorni dalla comunicazione di concessione dell’agevolazione a trasformarsi in società di capitali;
  • essere attive da:

–  oltre 12 mesi per le PMI costituite nella forma di ditta individuale o società di persone che decidono di                       trasformarsi in società di capitali;

oltre 36 mesi e in possesso di almeno due bilanci per le PMI già costituite nella forma di  società di capitali.

 

Linee di investimento:

Per questa misura sono previste due linee di investimento:

  • Linea 1:

riservata alle MPMI costituite nella forma di impresa individuale costituite nella forma di impresa individuale ovvero società di persone attive da almeno 12 mesi, liberi professionisti che abbiano avviato l’attività professionale da almeno 12 mesi di trasformarsi in società di capitali. Per questa linea il contributo a fondo perduto è pari al 30% dell’aumento di capitale sottoscritto e versato.

  • Linea 2:  

riservata alle PMI che sono già costituite nella forma di società di capitali e che prima di presentare la domanda di partecipazione abbiano deliberato un aumento di capitale pari ad almeno 75.000 €. A queste, oltre al contributo a fondo perduto del 30%, sarà data la possibilità di richiedere anche un finanziamento a medio-lungo termine fino all’80% finalizzato a sostenere il programma di investimenti e assistito da una garanzia regionale

 

Dotazione finanziaria:

Patrimonializzazione imprese parte bando e la dotazione finanziaria complessiva ammonta a 140 milioni di euro, di cui 15 per il contributo a fondo perduto, 100 per i finanziamenti che possono essere richiesti sulla “Linea 2” e 25 per la garanzia regionale su tali finanziamenti.

 

Presentazione della domanda:

Da giovedì 8 luglio (alle ore 12) sarà possibile presentare domanda al bando che resterà aperto fino all’esaurimento della dotazione finanziaria del contributo a fondo perduto. La prima finestra di chiusura sarà l’8 novembre (alle ore 17).

L’assegnazione sarà a sportello valutativo cioè secondo l’ordine cronologico della presentazione delle domande sulla piattaforma Bandi online. Ogni impresa potrà essere beneficiaria di un solo intervento finanziario.

Per ricevere assistenza su questa misura potete contattarci cliccando qui