image_print

Contributi per favorire l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità in risposta alla crisi da Covid 19

Nuova impresa, è una misura proposta da Regione Lombardia e Sistema Camerale lombardo, finalizzata a sostenere l’avvio di nuove imprese lombarde. 

I soggetti beneficiari sono le MPMI lombarde del commercio (inclusi i pubblici esercizi), terziario, manifatturiero e artigiani dei medesimi settori, con uno dei codici ATECO primario indicati nel Bando (o iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia) e costituite a partire dal 27 luglio 2021.

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa per l’avvio della nuova impresa: onorari notarili; onorari per prestazioni e consulenze in marketing e comunicazione; acquisto di beni strumentali/ macchinari/ attrezzature/ arredi nuovi; acquisto di software; acquisto di hardware; registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e per le certificazioni di qualità; canoni di locazione; sviluppo di un piano di comunicazione e strumenti di comunicazione e promozione; spese generali.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile, che dovrà essere pari ad almeno € 5.000 euro, e comunque nel limite massimo di € 10.000 per impresa. Tutte le spese ammissibili devono essere sostenute e quietanziate successivamente al 26 luglio 2021 ed entro la data di presentazione della domanda. I contributi sono concessi entro il termine di validità del Quadro temporaneo misure di Aiuto di Stato previste dal REG. (UE) 558/2020 per emergenza Covid-19. 

Le domande devono essere trasmesse attraverso il sito http://webtelemaco.infocamere.itdalle ore 14.30 del 1° dicembre 2021 fino ad esaurimento della dotazione finanziaria e comunque entro le ore 12.00 del 20 dicembre 2021.

Per ricevere assistenza su questa misura potete contattarci cliccando qui